celiachia

Senza GLUTINE KAMUT - Mondo pizza casale

Vai ai contenuti

Menu principale:

Senza GLUTINE KAMUT


Un numero crescente di persone soffre di una forma di allergia alimentare, che induce il sistema immunitario a reagire alla proteina presente in determinati alimenti (per es.: latte, uova, frumento, noccioline, ecc.). Molte persone che manifestano una reazione allergica al grano comune, dichiarano di tollerare il grano a marchio Kamut. Non si deve confondere il termine "allergia" al grano con l'intolleranza al glutine (celiachia). La prima è un'allergia alimentare correlata al grano moderno: la seconda è l'intolleranza al glutine presente in cereali quali il grano, la segale, l'orzo, il farro e anche nel cereale Kamut.

Il cereale a marchio Kamut dà molta energia. Contiene dal 20% al 40% in più di proteine, percentuali maggiori di lipidi, aminoacidi, vitamine e minerali rispetto al grano comune. E' particolarmente adatto ai bambini nell'età dello sviluppo, agli sportivi ed a tutte le persone che praticano uno stile di vita attivo.

I prodotti a marchio Kamut, in generale, hanno un basso indice glicemico. Questo è importante per i diabetici, le persone e sottoposte a dieta e gli atleti.


COS'E' LA CELIACHIA

E' una condizione permanente di intolleranza al glutine, una sostanza proteica contenuta nel frumento (grano), orzo, segale, avena e altri cereali (farro, kamut, spelta, triticale, frik-grano egiziano). In realtà continuiamo a chiamarla intolleranza ma le recenti ricerche in materia documentano che la celiachia è a tutti gli effetti una vera e propria "malattia autoimmune", geneticamente imparentata con altre condizioni di autoimmunità come il diabete insulinodipendente, l'artrite reumatoide o la tiroide autoimmune. Nelle persone geneticamente predisposte, il glutine esercita una serie di reazioni immunologiche che svolgono un ruolo tossico nei confronti prevalentemente, ma non unicamente, della parete intestinale, alterando la struttura e la funzionalità della mucosa dell'intestino tenue, fino a compromettere l'assorbimento degli alimenti e lo stato di nutrizione dell'intero organismo. I celiaci attualmente diagnosticati sono stimati in ca.  contro una prevalenza accertata della celiachia di ca. 1/100 (per un totale di celiaci in italia di circa 600.00).

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu